Roma Anni Trenta - Le Quadriennali - Hotel Columbia
120 opere in mostra - di maestri quali Campigli, Capogrossi, Carrà, Casorati, de Chirico, Depero, Mafai, Marini, Martini, Severini, Sironi, Scipione
Campigli, Capogrossi, Carrà, Casorati, de Chirico, Depero, Mafai, Marini, Martini, Severini, Sironi, Scipione, Galleria d'Arte Moderna di Roma, Roma, Quadriennale, Palazzo delle Esposizioni
17398
post-template-default,single,single-post,postid-17398,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive,en

21 Mar Roma Anni Trenta – Le Quadriennali

La Mostra è dedicata alle opere e alla storia delle prime edizioni della Quadriennale, evento nato negli anni ’30 che fece di Roma il centro dell’Arte Italiana contemporanea. La Quadriennale ebbe come sede, sin da subito, il Palazzo delle Esposizioni di Via Nazionale, mentre le 400 opere che il Governatorato di Roma acquistò, ampliarono la collezione della Galleria Mussolini allestita a Palazzo Caffarelli in Campidoglio, confluite poi nella Galleria d’Arte Moderna.

GALLERIA D’ARTE MODERNA DI ROMA

Roma Anni Trenta
La Galleria d’Arte Moderna e le Quadriennali d’Arte
1931 – 1935 – 1939

Da 24 marzo al 30 ottobre, 2016 2016
da Martedì a Domenica 10:00 – 18:30
Lunedì chiusa

sito ufficiale
biglietti on-line

Le 120 opere in mostra – di maestri quali  Campigli, Capogrossi, Carrà, Casorati, de Chirico, Depero, Mafai, Marini, Martini, Severini, Sironi, Scipione – saranno accompagnate da lettere, documenti e filmati originali.

Massimo Campigli Le spose dei marinai

Nino Franchina nudino

de pisis natura_morta_pesci_e_bottiglia

(da sinistra a destra) Massimo Campigli, Le spose dei marinai, 1934, Galleria d’Arte Moderna © Roma Capitale – Nino Franchina, Nudino, 1938, Galleria d’Arte Moderna © Roma Capitale – Filippo De Pisis,Natura morta (Pesci e bottiglia), 1925, Galleria d’Arte Moderna © Roma Capitale

L’allestimento è organizzato per temi significativi: i grandi maestri e le nuove generazioni; i futuristi; gli italiani a Parigi; la mostra postuma di Scipione; il tonalismo e la scuola romana;

La conclusione della mostra coinciderà con l’apertura della XVI Quadriennale d’arte al Palazzo delle Esposizioni da ottobre 2016 a gennaio 2017, in un ideale passaggio di testimone tra passato e presente.

Mario Sironi, La famiglia (La famiglia del pastore), 1927, Galleria d’Arte Moderna © Roma Capitale