Tattoo Forever - Hotel Columbia
Hotel Columbia is conveniently situated in the heart of the historic centre of Rome, between the Opera House and the last bastion of the Diocletian Baths. It is within walking distance to Termini, the main railway station where taxis, buses and the subway can be taken to all places of interest. From Hotel Columbia every major monument and tourist attraction is easily reached by a short walk.
Tattoo, MACRO Rome exhibitions, MACRO Roma mostre, arte contemporanea
18400
post-template-default,single,single-post,postid-18400,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive,en

30 May Tattoo Forever

MACRO, La Pelanda – Centro di produzione culturale

  27 min (bus 170 from via Nazionale to Largo Marzi)

Piazza Orazio Giustiniani, 4

Ph +39 060608

Tattoo Forever

from June 2nd to July 24th, 2016
from Tuesday to Thursday 15:00 – 20:00
Friday 15:00 – 23:00
Saturday 11:00 – 23:00
Sunday 11:00 – 20:00

official website

tickets online

Hotel Columbia blog

Inaugura al MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma, presso gli spazi de La Pelanda 2 e della Factory, TATTOO Forever la più grande mostra internazionale mai realizzata sul tatuaggio, inteso come moderna e originale espressione artistica.
La mostra rende omaggio al Tattoo, una delle forme grafiche più antiche  dell’uomo, come acclamata rivelazione d’arte contemporanea.
Una conferma per Roma Capitale del ruolo vitale svolto da sempre a favore della cultura innovativa.
Un’arte che fa proprio ancora oggi quel memento mori così caro all’iconografia medioevale con le sue danze macabre di teschi e scheletri, che appartengono però da sempre all’immaginario dell’uomo sin dalla preistoria, e di cui il tattoo ne ha adottato la simbologia come profonda  meditazione sulla fatuità dell’essere e sulla fugacità della vita.
Tutto si dissolve, anche quella tela effimera su cui il tatuaggio imprime emozioni e fantasie, storie di vite destinate a scomparire insieme all’ultimo respiro.
La mostra di Roma, in programma per il pubblico dal 2 Giugno al 24 Luglio, che vede Asia Argento come testimonial, rappresenta per il tatuaggio un accoglimento ufficiale nel mondo dell’arte; affidata alla direzione artistica di Marco Manzo, uno dei tatuatori italiani più famosi a livello internazionale, è un viaggio globale attraverso la storia e la cultura del tatuaggio; divisa in sezioni, introdotta da quella storica con testimonianze e reperti museali, prosegue con la fotografica, pittorica e grafica con l’esposizione di opere firmate dai più grandi artisti del Tattoo.
Tra le curiosità, una collettiva dedicata ai teschi, una delle simbologie più di tendenza tra I giovani, al mondo dei vignettisti, a B-INK con le sue sessantaquattro lettere dell’alfabeto tatuate e a INKARTA, una inedita esposizione di trentacinque tavole disegnate per raccontare stili e tendenze del tatuaggio dall’antichità ai nostri giorni. VANITAS VANITATUM è invece una sezione dedicata ad artisti contemporanei non tatuatori che espongono opere su tela o sculture collegate sempre al mondo Tattoo.